Finalmente l’ottima cucina del Ristorante Motta direttamente a casa vostra

L’impronta inconfondibile di Andrea e Simona esce della cucina di Motta per caratterizzare gli ambienti del Locale. Oggetti e dettagli d’arredo sono stati scelti per ribadire l’impegno nel farvi sentire a casa. Grazie all’attenzione per i più piccoli dettagli, al servizio in ogni momento vi sentirete curati, coccolati e soddisfatti.

Motta sorge a Bottegone, frazione di Pistoia, in cui si può gustare l’autentica cucina toscana ma con un tocco di originalità: dal 1976 il Ristorante Pizzeria Motta è attivo sul territorio, ma è da circa tre anni che Andrea Nelli e sua moglie Simona Capacci ne hanno preso a cuore le sorti, gestendo lo storico locale.

Motta è sempre stato il modo più semplice di assaporare ogni giorno una cucina famigliare con un servizio sempre accurato ma in grado di mettere a proprio agio ogni commensale.

A causa però, dell’emergenza sanitaria, anche Andrea e Simona sono stati costretti a prendere un periodo di stop, finchè, un pò la voglia di rivedere i suoi clienti e un pò le continue richieste di essi, li hanno convinti a riaprire e fare una cucina da asporto.

“In attesa che tutto si sistemi” a prendere parola è Simona “abbiamo deciso da, venerdì 17 aprile di iniziare con il servizio dell’asporto. Faremo tutte le pizze del menù dal mercoledì alla domenica, mentre da venerdì 24 aprile (solo per il weekend) abbiamo anche alcune proposte di cucina”.

Quindi Simona, dal mercoledì alla domenica consegnate pizze, mentre il weekend anche prodotti di cucina?

“Esattamente. Dal mercoledì alla domenica è possibile ordinare tutte le pizze presenti sul nostro menù mentre il weekend è attivo anche l’asporto di piatti da cucina. Chiediamo, per i piatti cucinati, di ordinarli il giorno prima mentre per la pizza va bene anche il giorno stesso, questo per poter garantire un servizio migliore ai nostri clienti. Le proposte sono diverse: sformatino di verdure, selezione di salumi e di formaggi, bis di tartare di manzo, gamberi kataifi, penne alla boscaiola, lasagne classiche, frittura di pesce con verdure, peposo dell’impruneta, galletto al mattone, patate fritte, spinaci, panna cotta, tiramisù, zuccotto con crema inglese, scomposta di mille foglie. Inoltre è possibile anche ordinare le bevande: bibite in lattina, acqua, birra in bottiglia e qualsiasi tipologia di vino.”

Perchè hai scelto di intraprendere la strada del delivery? 

“La scelta, come ti dicevo prima, è arrivata per due motivi. Il Motta, per me e Andrea, non è solo un ristorante, è CASA e i nostri clienti sono soprattutto amici. In tanti ci hanno chiamati chiedendo quando avremmo rincominciato a lavorare inoltre la voglia di riprendere i rapporti con loro era troppo forte. Rivederli, anche se a distanza, è un pò come riaprire le porte di casa nostra. Inoltre, la nostra famiglia si basa sulla ristorazione e l’economia è giusto che in qualche modo riparta.”

Grazie Simona per la bella chiaccherata, sicuramente ci rivedremo molto presto, intanto ti chiamerò per un bel fritto da asporto, e sognerò la tua buonissima fiorentina.

  “Non vediamo l’ora che tutto torni alla normalità. E quando per la riapertura al pubblico, ho già alcune novità che ti racconterò poi. Intanto però ti prometto che ti cucinerò la fiorentina che tanto ami. La carne che utilizziamo, come ben sai, è frutto di una ricerca dettagliata e costante. Abbiamo cura della nostra clientela e ricerchiamo per loro sempre il prodotto migliore.”

La carne è sicuramente uno dei loro cavalli di battaglia, ma sarebbe un peccato non assaggiare anche tutto il resto.

Per prenotazioni chiamare il: 3923857776 oppure 0573545376

Sara

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: