La strana Domenica delle Palme: se non avete il rametto d’ulivo, basta una pianta verde

La Domenica delle Palme? Si può festeggiare anche in casa. E se pensate che il rametto d’ulivo sia essenziale, vi sbagliate. Le disposizioni, in questo senso, sono arrivate dalla CEI, la Conferenza Episcopale Italiana. Se non si ha in casa un rametto d’ulivo, si può benedire anche una pianta, purchè verde.

Il sussidio Cei prevede che, uniti in uno spazio della casa con l’immagine di Cristo crocifisso, si proceda ad accendere una lampada prima della proclamazione del Vangelo. “Si porta un vaso con alcuni ramo di ulivo, di palma o di altra pianta verde da collocare sul tavolo dopo l’introduzione alla preghiera”. Quindi, si recitano le preci a “Dio onnipotente ed eterno attraverso un ramo di ulivo hai annunciato a Noè e si suoi figli la tua misericordia… Re di pace, umile e mite…”. Oltreoceano l’arcivescovo di New York Timothy Dolan è stato lungimirante e, pensando alla difficoltà del momento con le attività chiuse, ha disegnato sul sito dell’arcidiocesi una palma. I fedeli la possono scaricare direttamente dal web: una palma virtuale in attesa di quella vera e benedetta quando l’emergenza Coronavirus sarà finita.

In ogni caso, sia su TV 2000 che su altre emittenti private e nazionali, è possibile assistere ai riti della domenica delle palme. Molte Diocesi e parrocchie, inoltre, hanno organizzato dirette web per sopperire al grave momento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: