Coronavirus, Pistoia: ecco le misure emanate secondo il Decreto della Presidenza del Consiglio

Nel rispetto del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus Covid-19, il Comune di Pistoia ha predisposto quanto segue.

Biblioteca San Giorgio e Forteguerriana. Gli eventi in programma (corsi, convegni, inaugurazioni di mostre, presentazioni di libri, giochi, punto prestito Coop, prestiti e letture a domicilio) sono temporaneamente sospesi e rinviati a data da destinarsi. Le biblioteche restano aperte con il consueto orario. In base a quanto previsto dal decreto del Consiglio dei Ministri le postazioni presenti nei due edifici sono state distanziate di un metro. Si invitano gli utenti della biblioteca San Giorgio a utilizzare le postazioni di autoprestito per prendere o restituire i libri.

Museo Civico d’arte antica in Palazzo Comunale, Museo dello Spedale del Ceppo, Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni. I tre musei e la mostra George Tatge. Il colore del caso, in corso a Palazzo Fabroni, resteranno aperti regolarmente secondo i consueti orari. Saranno messe a disposizione dei visitatori le informazioni sulle misure igienico-sanitarie presenti nel decreto. Quanto alle iniziative in programma, trattandosi di attività su prenotazione (con la possibilità pertanto di limitare il numero dei partecipanti a 15), si svolgeranno anch’esse regolarmente garantendo il rispetto della distanza tra i visitatori di almeno un metro, come previsto nel decreto.

Eventi culturali. Tutti gli eventi culturali organizzati dal Comune di Pistoia sono annullati, tra i quali il calendario della Giornata internazionale della donna. Gli appuntamenti che potranno essere recuperati verranno riprogrammati successivamente. Regolarmente aperte le Sale Affrescate di Palazzo comunale che ospitano esposizioni temporanee.

Cerimonie ufficiali. Le cerimonie ufficiali previste in questo periodo si svolgeranno in forma privata.

Mercati. Il mercato bisettimanale in centro storico si svolgerà regolarmente nei giorni di mercoledì e sabato, e anche il mercato nella zona Stadio e a Bottegone. Gli eventi e le manifestazioni programmate all’interno del Centro Fiere la Cattedrale sono sospese. In particolare è sospesa l’edizione di marzo del Mercato dell’Antiquariato prevista per sabato 7 e domenica 8 e Toscana Fashion dal 15 al 17 marzo.

Scuole. I servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado sono sospese fino al 15 marzo. I servizi mensa e trasporto scolastico non devono essere disdetti dalle famiglie. L’annullamento è automatico.

Palestre comunali. Nelle palestre comunali dove si svolge attività scolastica è sospesa la frequenza da parte degli utilizzatori nell’orario extrascolastico fino al 15 marzo compreso. Ciò è stato deciso per non vanificare l’obiettivo della chiusura delle scuole. Infatti la mancanza di alunni negli edifici scolastici e il trascorrere di un tempo sufficientemente lungo, garantisce la scomparsa del virus sulle superfici e negli ambienti. Per gli altri impianti di proprietà comunale le società devono attenersi scrupolosamente al contenuto del decreto del Governo e alle disposizioni fornite dalle singole Federazioni sportive.

Uffici demografici. Per ridurre al minimo gli accessi negli uffici, si invitano i cittadini a utilizzare il più possibile i servizi online (https://pistoia.comune-online.it) e a prendere gli appuntamenti per la carta di identità. Si ricorda che è anche possibile utilizzare il modello di autocertificazione (ad esempio per residenza e stato di famiglia). Gli accessi saranno scaglionati e nei singoli uffici non potranno accedere più di due persone alla volta. Le stesse precauzioni potranno essere adottate anche dagli altri uffici aperti al pubblico del Comune.

Appuntamenti con gli assessori. I singoli appuntamenti e le riunioni private fissate con gli assessori comunali si terranno regolarmente.

I provvedimenti emessi dal Governo resteranno in vigore fino al 3 aprile (esclusa la chiusura di tutte le scuole e palestre comunali fino al 15 marzo). Eventuali cambiamenti o proroghe saranno comunicate.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: