A Prato, tappe di “Live is life”, con il concerto di Dimitri Grechi Espinoza

Live is Life è l’evento nazionale che celebra il ritorno della musica dal vivo in Italia. Una rete di artisti e città che nella sera del 15 giugno festeggeranno il ritorno agli eventi dal vivo. Torino, Milano, Vicenza, Padova, Bologna, Pesaro, Firenze, Prato, Roma, Bari, Lecce, queste le città che hanno aderito al progetto ideato da Ponderosa Music and Art, uno delle maggiori agenzie di spettacolo italiane, in collaborazione con A-live nuova agenzia di organizzazione di eventi dal vivo di Prato e con la collaborazione del Comune di Prato.

La data di Prato sarà ad Officina Giovani, il 15 giugno alle ore 21,30 sarà la musica di Dimitri Grechi Espinoza a celebrare quello che, a tutti gli effetti, è il ritorno della musica nella vita di tutti.
Il concerto di Prato sarà ad ingresso gratuito, è prevista la prenotazione obbligatoria via mail, per ottemperare alle direttive del DPCM del 17 maggio, che prevede la possibilità di svolgere eventi dal vivo con alcune norme di distanziamento del pubblico e di gestione degli ingressi. Proprio per questo lo spazio di Officina Giovani sarà rimodulato con posti a sedere per un numero massimo di 84 persone.

Questo è un giorno importante per la musica dal vivo, anche Live is Life aderisce alla mobilitazione dei professionisti del settore musicale per chiedere a gran voce che le istanze di emendamento al DL Rilancio vengano prese in considerazione dal Parlamento.

Eccoci di nuovo pronti a riempire di musica i parchi, i giardini, le arene con i festival diffusi e i progetti musicali cuciti su misura, intimi, innovativi, entusiasmanti, che abbiamo pensato in questi mesi. Artisti, musicisti, organizzatori, pronti a darvi di nuovo il pane quotidiano del live, rispettando scrupolosamente le normative e in condizioni certe di sicurezza sanitaria. Passione e professionalità sono quelle di sempre, con un di più di speranza da primo mattino del mondo.

“The spiritual way” rientra nel progetto OREB per sassofono solo e riverbero naturale, del musicista Dimitri Grechi Espinoza. Oggi più che mai è importante affrontare il tema delle virtù spirituali in tempi come questi, apparentemente così poco spirituali. Attraverso la sua musica, cerca di dare eco e risonanza a uno scritto della tradizione cinese che delinea un percorso di ascesi interiore e ne esprime sinteticamente i principi chiave.

Per sviluppare le virtù naturali un uomo lavora prima di tutto a perfezionare se stesso. Per perfezionare se stesso, prima di tutto regola i battiti del proprio cuore. Per regolare i battiti del cuore regola il respiro, per regolare il respiro concentra la mente. Per concentrare la mente rende perfetta la volontà, sviluppando il più possibile le conoscenze. Le conoscenze si sviluppano penetrando l’essenza delle cose. Penetrata l’essenza delle cose la conoscenza raggiunge il suo grado più elevato. Quando la conoscenza è arrivata al suo grado più elevato, la volontà diventa perfetta. Perfetta la volontà la mente diviene stabile. La mente stabile calma il respiro così che anche i battiti del cuore diventano regolari. Regolati i battiti del cuore l’uomo è privo di difetti. L’uomo privo di difetti è in equilibrio e opera con equanimità, compassione, giustizia e rettitudine nel Mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: