Una nuova partenza. Fase2. Il VIDEO

Un video per celebrare la ripartenza dal Lockdown. Non abbiamo ancora riconquistato tutte le nostre libertà, ma quel poco che ci è concesso, sembra aver acquisito un altro sapore. Un altro odore.

Davide Modesto, fotografo e videomaker, ha realizzato questo contributo chiamandolo “Una nuova partenza. Fase2”.

Queste immagini e queste parole, vogliono essere un auspicio affinchè non solo si ritorni alla normalità, ma si apprezzi la semplicità che la vita ci offre. E oggi più che mai, non è scontata.

 

“Il virus ci ha confinato nelle nostre case, in isolamento, abbiamo dovuto accettare questa cosa per un fine più alto.
Ci siamo tutti rifugiati in un mondo virtuale, abbiamo acquisito nuove abitudini, quasi come un rituale, pulizia, disinfettante, mascherina, da ripetere e ricordare, è diventato un mantra da seguire con la massima precisione e attenzione.
Cosi piccoli, cosi soli, cosi determinati e forti.
Il mondo vive tranquillamente e decisamente meglio senza di noi, gli animali riprendono gli spazi che gli sono stati strappati, tutto assume un nuovo valore, passeggiare sembra un dolce sogno cosi lontano…

Oggi la nostra prima uscita in bici dopo il lockdown. E’ stata dura, ma adesso ce l’abbiamo fatta: siamo tornati a provare l’ebbrezza della libertà, il sapore del vento, l’odore della primavera che, quest’anno, si preannuncia più dolce che mai.
C’è una cosa che questa quarantena forzata, questa lunga pausa dalla vita frenetica ci ha insegnato: siamo tornati ad apprezzare davvero ciò che c’è di essenziale nella nostra vita. Ed è così che una semplice passeggiata in bicicletta diventa l’evento catalizzatore della giornata. Sedere sui gradini di una chiesa diventa un evento senza precedenti e sentire i raggi del sole sul viso è quasi un’esperienza mistica.

Le percezioni aumentano: gli occhi tornano ad abituarsi alla brezza e la pelle chiara si arrossa al primo sole. La mascherina, per un po’, sarà il nostro fedele compagno di viaggio, ma va bene così visto che in cambio abbiamo la libertà .
Il sole, oggi, sembra più luminoso, i fiori più profumati, l’aria più dolce e la Toscana, ed il mondo ancora più bello.

Passeggiare in bici per la nostra città, Pistoia, dopo settimane di isolamento, è qualcosa di indescrivibile. Piazza del Duomo, quante volte l’abbiamo vista? Eppure, sembra di guardarla per la prima volta nella vita. E il battistero con la sua facciata bicroma, oggi sembra più imponente e maestoso che mai”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: