25 aprile: il VIDEO del comune di Prato con la testimonianza di Marcello Martini, ex deportato in Germania

Domani 25 aprile ricorrerà il 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo e per celebrare l’evento il Comune di Prato ha realizzato un video in collaborazione con Anpi, Aned e il Museo della Deportazione e della Resistenza di Figline: un racconto corale, che nel rispetto degli obblighi del distanziamento sociale, vuole ugualmente ricordare il sacrificio e i valori profondi di chi ha fatto la Resistenza e l’impegno di tantissimi per la libertà e la costruzione della democrazia. Toccante la testimionianza di Marcello Martini, ex deportato e tra i pochissimi ad essere sopravvissuto ai campi di lavoro della Germania nazista.

Il video è visibile sul canale Youtube e sui social del Comune di Prato.

Domattina il sindaco Matteo Biffoni, i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Partigiani Anpi, l’Associazione Nazionale Ex Deportati Aned e l’Associazione Nazionale Combattenti e reduci deporranno delle corone d’alloro alla lapide commemorativa in piazza del Comune e al monumento ai Caduti in piazza Santa Maria delle Carceri. Inoltre come tutti gli anni lo stesso omaggio sarà reso ai monumenti e ai cippi commemorativi sparsi in tutto il territorio dal presidente del Consiglio comunale Gabriele Alberti. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi insieme al sindaco Biffoni deporrà poi una corona d’alloro al Museo della Deportazione e della Resistenza di Figline, centro di documentazione e simbolo per tutta la Toscana. Le cerimonie saranno trasmesse in diretta Facebook sulla pagina del Comune di Prato.

Ma la cerimonia ufficiale non sarà l’unica celebrazione della giornata: l’Amministrazione comunale infatti parteciperà alla manifestazione della “piazza virtuale” di Anpi “Io resto libero”, che sabato 25 aprile dalle 14.30 sarà trasmessa in streaming sulla pagina Facebook e da altre piattaforme : in programma ci sono l’Inno di Mameli cantato da Tosca e gli interventi, condotti dall’attrice Lella Costa. Alle 15 la chiusura intonando Bella Ciao insieme ad ANPI: il Comune di Prato invita i cittadini a partecipare e a condividere le proprie storie cantando Bella Ciao su Instagram e Facebook taggando la pagina @cittadiprato. Saranno utilizzati per un secondo video che il Comune di Prato sta realizzando sul 75° anniversario della Liberazione. Un modo per stare uniti, anche ai tempi del Coronavirus.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: