Transumanza

Non vi è nulla

oltre lo specchio

dell’arteria.

Gruma la polvere

sulla coscienza

appresa.

 

Dalla distanza

del canovaccio

l’iride vessato

nella facezia

di chi contempla

tra le parole.

 

Transumanza di libertà in divenire.

Paolo Gulfi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: