La magia dell’intermezzo di Cavalleria Rusticana: l’esecuzione a distanza dell’Orchestra Erasmus. VIDEO

L’Orchestra Erasmus lancia un messaggio di speranza e unità con un’inedita interpretazione “a distanza” dell’Intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni. Su iniziativa dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire, 38 studenti dei Conservatori e degli Istituti di musica italiani hanno registrato, ognuno nella propria abitazione, un contributo individuale che poi è stato assemblato in un unico video, sotto la conduzione del Maestro Elio Orciuolo, del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli. Per il Direttore Generale dell’Agenzia, Flaminio Galli: “Distanti, per rispettare le norme anti contagio, ma uniti dal linguaggio universale della musica e dai valori del programma Erasmus, questi studenti hanno espresso a nome di un’intera generazione un forte messaggio di solidarietà e di speranza in un periodo di incertezza e sofferenza. In condizioni avverse, hanno fatto prevalere lo spirito unitario e il senso di appartenenza, regalandoci una performance emozionante di grande valenza simbolica”.

L’Orchestra Erasmus nasce nel 2017, in occasione dei 30 anni di Erasmus (il Programma europeo che ha consentito a oltre 4 milioni di giovani di vivere un’esperienza di formazione all’estero), su iniziativa dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire. Si tratta di un ensemble musicale unico nel suo genere, composto da studenti dei Conservatori e degli Istituti di musica italiani che hanno svolto o stanno svolgendo un’esperienza di mobilità internazionale Erasmus.

L’iniziativa ha un significato profondamente simbolico e intende promuovere i valori della Generazione Erasmus – aperta, dinamica, solidale – e dell’Europa, sfruttando la musica come metafora di integrazione, di incontro e di sviluppo di competenze oltre ogni barriera linguistica, geografica e culturale.

Fin dal debutto avvenuto durante il Festival D’Europa 2017 a Firenze, le esibizioni dell’Orchestra Erasmus hanno fatto registrare un grande successo di pubblico e hanno suscitato l’interesse istituzionale e mediatico a livello non solo nazionale. Questo ha convinto l’Agenzia Erasmus+ Indire a investire ulteriormente nel progetto in futuro.

La prospettiva futura è quella di includere studenti di altri Paesi, esibirsi in Europa e nel resto del mondo e diffondere i valori del Programma offrendo occasioni di confronto culturale e di dialogo. Attraverso l’Orchestra, l’Agenzia intende inoltre contribuire a valorizzare i talenti e le eccellenze dei Conservatori e degli Istituti musicali italiani, sviluppando collaborazioni e partnership in grado di garantire una vetrina unica ai giovani musicisti, che potrà dare impulso alla carriera dei giovani musicisti con esecuzioni pubbliche di livello internazionale.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: