La spesa a domicilio in emergenza e non. Centro Spesa Capostrada, un market dal sapore di famiglia

La Ciccia e la cucina? Spesso sono un affare di famiglia. Nella maggior parte dei casi, infatti, i macellai e chi si occupa di gastronomia sono eredi di attività commerciali e saperi che si tramandano di generazione in generazione.

Ma Giacomo Sforzi, pistoiese DOC, la propria sapienza se l’è fatta da solo con l’aiuto di sua moglie Daniela e dei figli Gabriele e Giulia. Sua moglie in realtà, ancora ragazza, aveva lavorato sia in un forno che in un famoso alimentari della Sala. Quella sapienza rubata con gli occhi nelle giornate trascorse in bottega e la sua grande passione per il mestiere, l’hanno convinta a credere in un progetto familiare di un piccolo supermercato quando lo stile di vita pareva spingere verso altre direzioni di acquisto e di consumo. Aggiungendo competenze e conoscenze, servizi e prodotti, la famiglia Sforzi, nel luglio 2017 ha preso in gestione “Centro Spesa” di Capostrada.

“Sono passati quasi tre anni da quando mamma e papà hanno deciso di acquistare il’ Centro Spesa’. Avevo 23 anni ed ero operaio in una cartiera, mio papà era, insieme a mio zio, proprietario di una mesticheria, mamma era a casa dopo anni di lavoro nel commercio alimentare e Giulia si era appena diplomata. Non conoscevamo il mestiere, a parte mamma che aveva sicuramente più competenze di noi, ma forti del fatto che volere è potere, sapevamo che con impegno e dedizione saremmo riusciti ad imparare.
La vecchia gestione voleva chiudere e lasciare Capostrada senza il suo alimentari storico, ci pareva folle. Per cui ci siamo rimboccati le maniche ed ora, dopo tre anni, siamo qui a parlarne.”

A prendere parola è il figlio Gabriele, sempre attento, gentile e sorridente.

I vostri prodotti sono locali e ricercati. Ce ne puoi parlare?
“La nostra ricerca è volta innanzitutto a non perdere la tradizione ma andando sempre verso l’innovazione. Papà è diventato estremamente abile a maneggiare la carne quindi riproponiamo nell’attualità la figura del macellaio di un tempo: il macellaio ricercatore, che andava per aziende agricole e portava in macelleria quel che trovava di buono. Ma in più offriamo anche dei preparati di carne già conditi che il cliente dovrà solo mettere in padella o a in forno: mezze lune di carne ripiene, polpettine, girelle di carne e verdure, straccetti conditi… In un’epoca in cui il lavoro ci porta via tanto tempo ed energie, è utile arrivare in negozio e poter scegliere tra tante opzioni diverse. Abbiamo prodotti classici, alcuni di nicchia quali il prosciutto crudo al pepe rosa, il quello cotto arrosto al profumo di rosmarino, la porchetta locale che prendiamo in una piccola azienda ad Agliana. Ci serviamo da piccoli produttori locali per differenziarci e garantire un prodotto che altrimenti non troveresti nella grande distribuzione.”

La Famiglia Sforzi è alla continua ricerca del perfezionamento dato da indagini sul territorio, da studi che un tempo non si facevano, dalla consapevolezza e dalla voglia di fare, dall’introduzione di innovazioni tecniche e competenze specifiche…

“Quando abbiamo deciso di rilevare il mini market – continua Gabriele – inizialmente abbiamo progettato tutto il nuovo locale rendendolo moderno e togliendo i tavoli per il pranzo. Mamma cucina molto bene e tutti i giorni, sulla nostra pagina Facebook mettiamo in evidenza le prelibatezze che preparerà, ma abbiamo scelto una linea di gastronomia da asporto.”

Come avviene la scelta dei prodotti?

“Scegliamo carne e prodotti da banco con massima cura. La lavorazione avviene sempre con il metodo artigianale all’interno del nostro laboratorio annesso al punto vendita. Non abbiamo sempre gli stessi tagli di bovino, ma ricerchiamo prodotti che abbiano aroma, tenerezza e succolenza davvero straordinarie.
Stessa cosa per gli insaccati. Compriamo quello che ci colpisce e privilegiamo le aziende locali.

Si può considerare non solo un supermercato ma un piccolo bistrot a Capostrada sempre attento alla clientela…
Certo. Non vendiamo solo carne o insaccati classici. Cerchiamo prodotti che si differenzino e che siamo delle realtà circostanti alla nostra come vino, pasta particolare esempio tortellini freschi fatti a mano, latticini, legumi, sott’oli etc… e come ti dicevo ogni giorno prepariamo prodotti freschi già pronti. Quello che papà e mamma sognavano di fare era riportare i sapori del paese in Città. Viviamo la nostra clientela come una famiglia e per questo, non solo oggi in un momento di emergenza sanitaria ma da sempre, effettuiamo consegne a domicilio senza spese aggiuntive.”

Quindi, vi si può chiamare, ordinare e consegnate senza spese aggiuntive?
“Si, da diverso tempo ormai. Questo è un servizio che noi abbiamo sempre adottato e non solo ora che siamo in emergenza sanitaria. Per noi è importante che le persone anziane, chi non ha tempo o chi è impossibilitato a spostarsi, abbia la possibilità di fare spesa nel migliore dei modi e per questo abbiamo deciso, mese e mesi fa, di fare il servizio a domicilio. Lo si può fare in due modalità: il cliente ci chiama, ci detta telefonicamente la spesa oppure ci scrive un sms, noi la prepariamo e poi consegnamo. Oppure, si può venire direttamente in negozio, visionare i prodotti, sceglierli, fare spesa completa e una volta pagato, magari il cliente è a piedi o deve fare altri giri, quindi mi lascia i prodotti in negozio e sarà io a consegnarli direttamente a casa. Ma ci tengo a precisare che è un servizio che abbiamo sempre fatto anche fuori dal Comune di Pistoia (Agliana, Corbezzi, la Cugna) e che continueremo a fare, senza costi aggiuntivi, tutti i giorni della settimana, anche quando tutto questo sarà finito.
Amiamo i nostri clienti e da sempre abbiamo cercato di rendergli la vita più comoda. Fare consegne a domicilio abbiamo sempre creduto fosse un servizio aggiuntivo vincente, specialmente nei riguardi di persone anziane o che non hanno tempo per passare in negozio.”

“Grazie Gabriele per questa chiaccherata. È stato bello raccontare la storia della tua famiglia e la filosofia del vostro minimarket.
Ed è bello sapere che la gentilezza e il sorriso che vi contraddistinguono, continuerete a portarlo sempre nelle nostre case… insieme a una gustosa spesa a domicilio!

Sara Ferranti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: