Referendum costituzionale del 29 marzo: al via le domande per diventare scrutatori a Pistoia

In vista della prossima consultazione referendaria in materia di riduzione del numero dei parlamentari, che si terrà nella sola giornata di domenica 29 marzo, la commissione elettorale comunale di Pistoia dovrà procedere alla nomina degli scrutatori da impiegare nei seggi elettorali per le operazioni di voto e di scrutinio.

Gli scrutatori saranno scelti dalla commissione elettorale comunale tra coloro che presenteranno un’autocandidatura, a condizione che questi siano già iscritti all’albo delle persone idonee a ricoprire il ruolo di scrutatore elettorale. Pertanto gli elettori iscritti nell’albo, che desiderano svolgere il ruolo di scrutatore in occasione del referendum del 29 marzo, possono dare la propria disponibilità a partire da oggi, martedì 18 febbraio, e fino al 29 febbraio scrivendo all’indirizzo di posta elettronica commissionelettorale@comune.pistoia.it. Nella mail è necessario specificare nome e cognome, data e luogo di nascita, professione, telefono e indirizzo mail indicando, inoltre, il seggio di appartenenza.

L’autocandidatura non comporta necessariamente la designazione a scrutatore. In caso di nomina, è possibile che l’assegnazione sia fatta a seggi elettorali distanti dalla propria zona di residenza.
L’eventuale designazione al ruolo di scrutatore verrà notificata all’indirizzo di residenza nei giorni immediatamente successivi alla riunione della commissione elettorale che si svolgerà in seduta pubblica in data ancora da definire.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: