Pistoia: antincendio e amianto, in arrivo 352.200 euro per le scuole

In arrivo per il Comune di Pistoia due finanziamenti per la sicurezza nelle scuole. Si tratta di 352.200 euro che permetteranno all’Amministrazione di intervenire in ben 7 scuole comunali.

«Continua senza sosta l’impegno per la sicurezza e la messa a norma delle scuole del Comune di Pistoia – afferma l’assessore Frosini -. Siamo riusciti ad ottenere altri due importanti contributi, che si sommano a quelli già intercettati. Abbiamo infatti ottenuto un nuovo finanziamento ministeriale per l’antincendio per 6 edifici e un contributo della Regione Toscana attraverso il decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio per la bonifica del vecchio prefabbricato Cino. La programmazione sulle strutture scolastiche deliberata dalla giunta per questo mandato – prosegue l’assessore – pone un enorme attenzione e un impegno continuo sull’edilizia scolastica che ci vede, proprio per questo, sempre alla ricerca di fondi e sempre al lavoro per programmare le verifiche, progettare e realizzare gli interventi di messa in sicurezza e miglioramento di strutture e impianti».

Il primo cofinanziamento ministeriale arriva dalla Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale. A seguito di istruttoria e verifica effettuata dal competente Ufficio del Ministero, sono state approvate le graduatorie regionali, suddivise per Comuni, relative all’adeguamento degli edifici scolastici alla normativa antincendio obbligatorio entro il 31/12/2021 e Pistoia è riuscita ad ottenere il cofinanziamento pari a euro 312.200 con un impegno da parte del Comune pari a euro 167.800. Le scuole rientrate nella graduatoria sono: Leonardo,Fucini,Carradori,Croce di Gora, Collodi e Marino Marini.

Il secondo finanziamento, pari a euro 40.000 euro, arriva dal Fondo Sviluppo e Coesione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio attraverso la Regione Toscana.

Il finanziamento, annunciato negli scorsi giorni proprio dalla Regione, è stato richiesto attraverso una manifestazione di interesse relativa alla scuola secondaria di primo grado “Cino da Pistoia” – Istituto Comprensivo Cino-Galilei e riguarda la Rimozione-bonifica di pareti in cemento-amianto nel pieno rispetto delle normative di legge in vigore in materia di bonifica di materiali contenenti amianto, ed in particolar modo del Dlgs 81/2008 e Decreto del Ministero della Sanità del 06.09.1994.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: