Effetto Coronavirus. Pistoia deserta, oggi. Ma forse, per il momento, è giusto così

In seguito ai decreti ministeriali e alle normative regionali (e di conseguenza anche alle ordinanze comunali), la città di Pistoia sembra aver risposto bene all’invito da parte del Governo, della Regione e del Comune di astenersi dall’uscire di casa se non per motivi strettamente urgenti e necessari.

Oggi pomeriggio, come si evince da questa foto scattata in centro, la città era così: quasi fantasma. Poche attività commerciali aperte, in ogni caso c’erano ben pochi clienti.

Anche i servizi al pubblico sono stati limitati, con la possibilità di essere ricevuti uno o due alla volta.

Niente code, niente assembramenti, mantenimento di una distanza minima di sicurezza. In realtà, il decreto del Presidente del Consiglio, limita gli assembramenti e gli affollamenti in luoghi chiusi. Fare una passeggiata non è vietato, l’importante è attenersi alle regole: niente contatti umani (stretta di mano o baci), lavarsi spesso le mani e, soprattutto, distanza di sicurezza di almeno un metro.

E’ giusto che tutti facciano la propria parte per limitare, per quanto possibile, la possibilità del contagio e di conseguenza l’intasamento degli ospedali e delle strutture sanitarie.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: